Lunedí
20 Novembre 2017

Sorano

L’amicizia con il comune di Sorano, in provincia di Grosseto, è nata nel 2005, nell’ambito della partecipazione associativa al Club dei Borghi più Belli d’Italia, e si è sviluppata in successivi incontri, sia a Sorano che a Pandino. Nel maggio 2007 i due sindaci hanno siglato un patto di Amicizia.
Il comune di Sorano si trova nella cosiddetta Area del Tufo, ed è profondamente caratterizzato dalla presenza del tufo. Il suo suggestivo centro storico, che sorge appunto su una rupe di tufo, per la sua particolare conformazione è detto anche la Matera della Toscana.

Particolarmente affascinante per le suggestioni storiche che evoca è la frazione di Sovana, famosa per aver dato i natali a Ildebrando di Sovana, poi diventato papa Gregorio VII, il papa davanti a cui si umiliò, nel gennaio 1077 a Canossa, l'imperatore Enrico IV.

Studiando la storia di Sorano è emerso un particolare che rivela un insospettato collegamento con Pandino. Alla fine del XIII secolo, Sorano divenne feudo della famiglia Orsini. Due secoli dopo, negli anni a cavallo tra il XV e il XVI secolo, il signore di Sorano era Niccolò Orsini, Conte di Pitigliano, un famoso condottiero che nel 1509 fu al  comando dell'esercito veneziano contro la Lega di Cambrai, guidata dal Re di Francia Luigi XII, nella grande Battaglia di Agnadello. Nei giorni precedenti la battaglia, Niccolò Orsini soggiornò nel Castello di Pandino. 
 

 

MAGGIO 2007

IL PATTO DI AMICIZIA

 

 

AGOSTO 2008

PARTECIPAZIONE ALLA FIERA
DELL'ARTIGIANATO DI SORANO

 

 

PANDINO

468 KM