Martedí
17 Ottobre 2017

Istituto Comprensivo Visconteo


Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca
ISTITUTO COMPRENSIVO VISCONTEO
Via Circonvallazione B, 3 - 26025 PANDINO (Cr)
Tel. 0373/90286 – Fax 0373/90069
e-mail berinzaghi@libero.it  - segreteriaberinzaghi@libero.it  - cric81900q@pec.istruzione.it
cric81900q@istruzione.it
 

                        In seguito alle operazioni connesse al dimensionamento e per attuare più significativi percorsi di continuità,dall’anno scolastico 2012/2013 ha preso avvio l’Istituto Comprensivo “Visconteo” di Pandino, che comprende tre ordini di Scuola: l’Infanzia (Materna), la Primaria (Elementare) e la Secondaria di Primo Grado (Media), per un totale di 1138  alunni e di 55 classi.
 

                                   Le Sedi che lo costituiscono sono sette, come di seguito elencate:
 

  • Scuola Secondaria di Primo Grado “L. Berinzaghi” di Pandino (n° 379 alunni/18 classi)
  • Scuola Primaria “D. Invernizzi” di Pandino (n° 312alunni/15 classi)
  • Scuola Primaria “A. di Anzio” di Nosadello (n° 83alunni/5 classi)
  • Scuola Primaria “G. Pascoli” di Palazzo Pignano (n° 83alunni/5 classi)
  • Scuola Primaria “O. Marazzi” di Scannabue (n°89alunni/5 classi)
  • Scuola dell’infanzia “Il Fontanile” di Nosadello, con succursale a Pandino presso la Fondazione “Calleri Gamondi” (n°83alunni/3 sezioni a Nosadello – n° 55 alunni/2 sezioni a Pandino)
  • Scuola dell’Infanzia “M.  Montessori” di Cascine Gandini (n° 54 alunni/2 sezioni).

 

Tutte le sezioni di scuola dell’Infanzia presso le diverse sedi, rispettivamente 3 sezioni a Nosadello, 2 a Pandino e 2 a Cascine Grandini,funzionano a pieno regime ospitando fino a 29 alunni ciascuna.
L’orario è dalle ore 8,00 alle ore 16,00 (dalle ore 8,30 alle ore 16,30 solo per Cascine Gandini), da lunedì a venerdì, tempo-scuola che consente ai docenti di lavorare sia con gruppi di alunni eterogenei che omogenei per età, all’interno di un’offerta formativa qualificata per un segmento che, sia pure non all’interno del percorso dell’obbligo, si configura come indispensabile requisito per l’accesso degli alunni alla scuola primaria, avendo essi già maturato, con la frequenza della scuola dell’infanzia, alcune competenze sociali, comunicative, motorio-prassiche, spazio-temporali e di autonomia  personale utili ai fini dell’apprendimento più codificato che inizia con la scuola dell’obbligo.
 

La Scuola Primaria funziona con un tempo-scuola di 30 ore, così articolato:
 
 

  • Scuola primaria di Pandino e Nosadello                dal lunedì al giovedì    8,30/13,00  14,00/16,00

                                                                                      Venerdì                        8,30/12,30
 
 

  • Scuola primaria di Palazzo Pignano e Scannabue dal lunedì al giovedì 8,20/12,50 14,00/16,00

                                                                                          Venerdì               8,20/12,20
 
cui si aggiunge il tempo-mensa di un’ora per i genitori che desiderassero usufruirne.
 

                             Tale articolazione oraria può garantire a tutti gli alunni un’offerta formativa adeguata ed un percorso di apprendimento sereno ed efficace, oltre che un servizio che risponda consapevolmente ai bisogni della comunità, all’interno di un dialogo con le famiglie, con gli Enti Locali, con il territorio.
 
 Presso la Scuola Secondaria di Primo Grado sono attivi 6 corsi per un totale di 18  classi, numero che facilita l’attribuzione delle cattedre e la stabilità del corpo docente, oltre che favorire la continuità.
L’Istituto funziona quest’anno prevalentemente  con un tempo-scuola di 30 ore, solo per due sezioni (B e C - classi 2^ e 3^), con un tempo – scuola di 36 ore compresa la mensa.
L’orario  definitivo è così articolato: 

- da lunedì a venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,00
- il sabato                  dalle ore 8,00 alle ore 12,30
-lunedì e mercoledì dalle ore 14,00 alle ore 16,00 (solo per chi ne usufruisce).
 

Questo tempo-scuola, comprensivo del sabato scolastico, consente agli alunni un percorso di apprendimento organico ed equilibrato e si rapporta in maniera utile  con la necessaria applicazione personale degli alunni durante lo svolgimento del lavoro domestico, in alternanza con altri impegni, al fine di far maturare ai ragazzi un buon grado di autonomia e di responsabilità nell’organizzazione della giornata, in vista della scuola superiore e in una prospettiva di gestione consapevole dell’impegno e dello studio.
 
Anche gli edifici che ospitano le Scuole, così come le strutture  e le attrezzature, presentano caratteristiche di sicurezza, oltre che di adeguatezza rispetto alla presenza di laboratori, alle dimensioni, agli arredi, ai servizi, comprese le palestre, gli spazi esterni, i locali dedicati alla mensa, garantendo così il pieno svolgimento di tutte le attività e la realizzazione di tutti i momenti in cui si articola la vita scolastica per dare attuazione al curricolo.
 
L’offerta formativa, oltre ad essere presidiata dal corpo docente, viene qualificata anche grazie  al contributo attivo delle famiglie attraverso i Comitati dei genitori e ai fondi per il Diritto allo Studio che provengono dai Comuni per sostenere la Scuola nella partecipazione attiva a diversi progetti attuati in collaborazione con vari Enti, Agenzie educative, interventi di esperti esterni per una Scuola che educhi sia attraverso percorsi di apprendimento significativi fornendo le opportune conoscenze, che attraverso esperienze formative volte a garantire l’acquisizione di abilità e competenze comunicative, sociali, di cittadinanza attiva e responsabile per l’inserimento nella società e nel mondo del lavoro.
 
Sono dunque imprescindibili per tutti gli alunni all’interno del percorso dell’obbligo alcuni progetti trasversali alle discipline, che essi svolgono nel corso dei tre anni e che sono diventate azioni “di sistema” riconosciute e stimolate anche dal Ministero  e dagli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali quali l’educazione alla salute e sicurezza, l’educazione ambientale, l’educazione alla legalità, l’educazione alla tolleranza e alla solidarietà, anche attraverso esperienze e progetti di integrazione degli alunni stranieri e di inclusione degli alunni con disabilità, all’interno di una scuola che sia realmente di tutti e di ciascuno a tutela del pieno sviluppo delle potenzialità individuali.

 I docenti sono disponibili nelle ore di udienza, dai primi di Novembre sino al termine delle lezioni e durante le Udienze Generali che si tengono di norma il sabato pomeriggio nei mesi di dicembre ed Aprile di ogni anno scolastico, oppure ancora su appuntamento presso la Scuola Secondaria di Primo Grado, nella Scuola Primaria durante i colloqui individuali programmati nelle assemblee di classe e di interclasse oppure su appuntamento, così come nella Scuola dell’Infanzia sono frequenti i colloqui con le famiglie.
 
La Segreteria è aperta al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ed il mercoledì anche dalle ore 14,00 alle ore 16,00.
 
Il Dirigente Scolastico è disponibile previo appuntamento.
 

E’ possibile contattare la Scuola sia telefonicamente ai numeri 037390286 – 037390299, che via e-mail agli indirizzi di posta elettronica berinzaghi@libero.it  oppure segreteriaberinzaghi@libero.it .
A breve sarà reso attivo il sito del nuovo Istituto Comprensivo “Visconteo”.